Van Gogh (1991) Maurice Pialat

Van Gogh

Gli ultimi tre mesi di vita del pittore olandese Vincent Van Gogh (1853-90), trascorsi in una casa di campagna ad Auvers-sur-Oise in compagnia del dottor Gachet (Gérard Séty), suo medico curante e generoso ammiratore. Dipinge con quieto accanimento e, negli intervalli, fa la corte alla precoce Marguerite (Alexandra London), figlia del suo protettore. Ma la salute minata, il cupo rancore verso il fratello Theo (Bernard Le Coq) che non riesce a vendere i suoi quadri, le incursioni nella sregolatezza (bordelli, alcol) lo fanno passare da depressioni a scatti di ira violenta. Il 27 luglio tenta il suicidio. La ferita non è grave, ma muore per mancanza di cure tempestive. Film sottovalutato perché incompreso. Incompreso perché sgradevole nel ritratto del protagonista (un eccellente Jacques Dutronc) e troppo deviante dalle regole dei bio-pic tradizionali. “Sottrazione e allusione sono infatti le due figure chiave di un récit biografico, inteso a negare continuamente sé stesso, in un processo (…) destinato ad appendere il film sull’orlo di un cratere senza fine” (A. Barbera). Scritto da Pialat. 8 mesi di riprese con 3 operatori diversi e costumi di Edith Vesperini. [Dal Morandini]

Titolo originale: Van Gogh
Titolo italiano:
Regia: Maurice Pialat
Nazione: Francia
Anno: 1991
Cast: Jacques Dutronc, Alexandra London, Bernard Le Coq, Gérard Séty
IMDB: www.imdb.com/title/tt0103190/

Scarica i sottotitoli da QUI o QUI

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...