Acht Stunden sind kein Tag – Irmgard und Rolf (1973) Rainer Werner Fassbinder

Quinta puntata: Irmgard e Rolf. La ditta progetta di trasferire l’officina in un’altra parte di Colonia, il che comporta molti problemi agli operai coinvolti in questa scelta. A causa del trasferimento Jochen vuol scambiare il suo nuovo appartamento con quello dei genitori e all’inizio il padre si oppone. Gli operai propongono al capo-officina di stabilire loro stessi i ritmi di lavoro…

Acht Stunden sind kein Tag, contrariamente a precedenti dichiarazioni, venne interrotto all’improvviso dopo il quinto episodio, cosa che Günther Rohrbach, direttore della programmazione del Westdeutscher Rundfunk, giustificò con valutazioni di tipo estetico: gli episodi seguenti avrebbero contenuto discussioni sindacali talmente prolisse da pregiudicare, secondo lui, il piacere dello spettacolo. “Non bisognerebbe accontentarsi di valutazioni simili perché i motivi (della sospensione della serie) avallano ulteriormente proprio ciò che la critica aveva attaccato: la totale assenza del sindacato nella rappresentazione della lotta di classe…” (Günther Pflaum in “Funk-Korrespondenz”, n. 22, 30 maggio 1973, p. 13).
Fassbinder: “Non ho nient’altro da aggiungere. Cosa si intende con ‘valutazioni di tipo estetico’? Certo, anche le valutazioni estetiche sono buone a giustificare la sospensione, basta volerlo. Le cose comunque sarebbero andate così: Monika sí sarebbe uccisa e il rapporto tra Marion e Jochen avrebbe mostrato tutta la sua problematicità. Ma Rohrbach non era d’accordo, lui si immaginava í due come una ‘coppia ideale’. Il loro sarebbe diventato piuttosto un matrimonio in crisi. Certo, avremmo cercato di trovare una possibilità di salvezza per quel loro rapporto, una speranza. E poi anche altre cose: il nostro atteggiamento nei confronti delle organizzazioni operaie, consigli di fabbrica e sindacati. Noi siamo diventati un po’ più drastici della Dkp (Deutsche Kommunistische Partei, di orientamento filosovietico, n.d.r.) e un po’ più umani di qualsiasi ideologia politica. La nostra idea era di mostrare, tra le altre cose, che anche il sindacato ormai non ha più niente a che fare con le esigenze degli uomini e che se il sindacato volesse veramente fare qualcosa per la gente allora dovrebbe ritornare alla base. Ma queste cose, credo, non te le lasciano dire chiaro e tondo. Queste tensioni drammatiche, da un lato la problematizzazione del politico, dall’altro il voler incidere pur sempre su un piano politico ma da un punto di vista molto umano, tutto ciò li ha spinti a sospendere il programma, senz’altro” (intervista a Wilfried Wiegand del 20 febbraio 1974)
(da “Tutti i film di Fassbinder”, Ubulibri)

Titolo originale: Acht Stunden sind kein Tag – Irmgard und Rolf
Titolo italiano: Otto ore non sono un giorno – Irmgard e Rolf
Regia: Rainer Werner Fassbinder
Nazione: Germania Ovest
Anno: 1973
Cast: Gottfried John, Hanna Schygulla, Luise Ullrich, Hans Hirschmüller, Kurt Raab, Irm Hermann, Werner Finck, Renate Roland
IMDB: www.imdb.com/title/tt0947157/

Scarica i sottotitoli da QUI o QUI

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.