Archivi tag: Aleksandr Petrov

Korova (1990) Aleksandr Petrov

Korova

Nella campagna russa, una famiglia vive in prossimità di una linea ferroviaria. Un bambino ricorda quando lui e i suoi genitori avevano una mucca, vivendo col suo latte e usandola come bestia da soma. La mucca ha un vitellino che il padre del bambino vende e questa, addolorata dalla perdita, si comporta stranamente… Continua a leggere

Rusalka (1997) Aleksandr Petrov

Rusalka

Un anziano monaco, mentre istruisce il giovane novizio che succederà a lui, ricorda il misterioso amore perduto del proprio passato, nel momento in cui il suo giovane successore sembra averla incontrata…
Continua a leggere

Son smeshnogo cheloveka (1992) Aleksandr Petrov

Son Smeshnogo Chevoleka

Superbo adattamento de “Il sogno di un uomo ridicolo” di Dostoevskij, questo delirio visivo di Aleksandr Petrov ci porta, col suo stile impareggiabile, dall’inferno al paradiso e di nuovo all’inferno dell’animo umano, sempre con una nota di inquietudine sul fondo. Molto oscuro e pieno di invenzioni visive, vi si sposano in armonia perfetta i toni cupi dell’inizio, e quelli solari della purezza dell’Eden, successivamente corrotta e distrutta dall’oscurità dall’animo umano. Continua a leggere

Moya lyubov (2006) Aleksandr Petrov

Moya lyubov

Bellissimo quanto acclamato cortometraggio animato del regista russo Alexander Petrov, realizzato interamente con la pittura su vetro. Basato sul romanzo Istoriya lyubovnaya (“Una storia d’amore”, 1927) dello scrittore russo Ivan Shmelyov (1873-1950), il film racconta una straordinaria storia di un giovane studente dei suoi dubbi e delle sue prime esperienze d’amore. Continua a leggere

The old man and the sea (1999) Aleksandr Petrov

The old man and the sea

La storia di Santiago, un anziano pescatore, e del suo giovane apprendista Mandolin, che si nutre dei racconti delle imprese dell’uomo e della sua esperienza durante le uscite in barca, ormai non più tanto fruttuose. Durante una di queste però un giorno abbocca un grande merlin e Santiago, che vorrebbe lasciar vivere il pesce, capisce che deve tuttavia provare al ragazzo il suo valore compiendo questa ultima impresa.  Straordinario corto di animazione tratto dal romanzo di Hemingway, realizzato utilizzando una laboriosa tecnica di pittura su vetro che ha comportato la produzione di oltre 29.000 immagini. (da filmtv.it) Continua a leggere